04 30 08

Jovanotti – A te

Posted in Italiana, Musica, Testo Musicale, Video a 1:03 pm di pdptlp

A costo di sembrar sdolcinata (e me ne batto il belino :mrgreen: ) volevo dedicarti questa canzone. Te ne ho parlato poco tempo fa, non so nemmeno se leggerai questo post, ma spero che apprezzerai 🙂 .

A te che sei l’unica al mondo
L’unica ragione per arrivare fino in fondo
Ad ogni mio respiro
Quando ti guardo
Dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro
A te che mi hai trovato
All’ angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te
A te io canto una canzone
Perché non ho altro
Niente di meglio da offrirti
Di tutto quello che ho
Prendi il mio tempo
E la magia
Che con un solo salto
Ci fa volare dentro all’aria
Come bollicine
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio amore grande
Ed il mio grande amore
A te che io
Ti ho visto piangere nella mia mano
Fragile che potevo ucciderti
Stringendoti un po’
E poi ti ho visto
Con la forza di un aeroplano
Prendere in mano la tua vita
E trascinarla in salvo
A te che mi hai insegnato i sogni
E l’arte dell’avventura
A te che credi nel coraggio
E anche nella paura
A te che sei la miglior cosa
Che mi sia successa
A te che cambi tutti i giorni
E resti sempre la stessa
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei
Essenzialmente sei
Sostanza dei sogni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che non ti piaci mai
E sei una meraviglia
Le forze della natura si concentrano in te
Che sei una roccia sei una pianta sei un uragano
Sei l’orizzonte che mi accoglie quando mi allontano
A te che sei l’unica amica
Che io posso avere
L’unico amore che vorrei
Se io non ti avessi con me
a te che hai reso la mia vita bella da morire, che riesci a render la fatica un immenso piacere,
a te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande,
a te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più,
a te che hai dato senso al tempo senza misurarlo,
a te che sei il mio amore grande ed il mio grande amore,
a te che sei, semplicemente sei, sostanza dei giorni miei, sostanza dei sogni miei…
e a te che sei, semplicemente sei, compagna dei giorni miei…sostanza dei sogni…

Sito ufficiale di Jovanotti

04 29 08

Step Up 2: tracce

Posted in Film, Hip - hop, Musica a 4:17 pm di pdptlp

Addentrandomi in altri ambienti musicali come Indiana Jones elle sue avventure :mrgreen: , oggi entro nell’abominevole hip – hop, (che non è poi così terribile 😀 ), proponendovi le tracce del film Step up 2 . Un grazie a Fabrizio che me le ha messe in macchina sabato pomeriggio 😆

1. Flo Rida Ft. T-Pain – Low 3:50
2. Missy Elliott – Shake Your Pom Pom 4:00
3. Cherish Ft. Yung Joc – Killa 3:50
4. Plies Ft. Akon – Hypnotized 3:08
5. Cassie – Is It You 3:57
6. Trey Songz Ft. Plies – Can’t Help But Wait 3:24
7. T-Pain Ft. Teddy Verseti – Church 4:00
8. Missy Elliott – Ching-A-Ling 3:38
9. Enrique Iglesias – Push 3:28
10. Cupid Ft. B.O.B. – 369 3:31
11. Bayje – Impossible 4:08
12. Sophia Fresh Ft. Jay Lyriq – Lives In Da Club 3:28
13. Scarface Ft. Trey Songz – Girl You Know 4:15
14. KC – Say Cheese 4:05
15. Brit & Alex – Let It Go 3:21
16. Montana Tucker, Sikora, Denial – Ain’t No Stressin 4:19

01 08 08

Le varie facce dell’Umbrella

Posted in About him/her/it, Hip - hop, Musica, Testo Musicale, Video a 9:49 pm di pdptlp

Diciamo che è una canzone che già esisteva ma che ho scoperto grazie a una serata al tempio Liggia :mrgreen:

Rihanna – Umbrella

Questo è il video originale di Rihanna

Rihanna feat Jay-Z – Umbrella

Ahuh Ahuh (Yea Rihanna)
Ahuh Ahuh (Good girl gone bad)
Ahuh Ahuh (Take three… Action)
Ahuh Ahuh

No clouds in my storms
Let it rain, I hydroplane in the bank
Coming down with the Dow Jones
When the clouds come we gone, we Rocafella
We fly higher than weather
And G5’s are better, You know me,
an anticipation, for precipitation. Stacked chips for the rainy day
Jay, Rain Man is back with little Ms. Sunshine
Rihanna where you at?

[Rihanna]
You have my heart
And we’ll never be worlds apart
May be in magazines
But you’ll still be my star
Baby cause in the dark
You can’t see shiny cars
And that’s when you need me there
With you I’ll always share
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

These fancy things, will never come in between
You’re part of my entity, here for Infinity
When the war has took it’s part
When the world has dealt it’s cards
If the hand is hard, together we’ll mend your heart
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

You can run into my arms
It’s okay don’t be alarmed
Come into me
There’s no distance in between our love
So go on and let the rain pour
I’ll be all you need and more
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

It’s raining
Ooh baby it’s raining
Baby come into me
Come into me
It’s raining
Oh baby it’s raining

:mrgreen: Ma a mio parere il video migliore è questo :mrgreen:

Vanillla Sky – Umbrella

Vanillla Sky – Umbrella

You have my heart
And we’ll never be worlds apart
May be in magazines
But you’ll still be my star
Baby cause in the dark
You can’t see shiny cars
And that’s when you need me there
With you I’ll always share
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

These fancy things, will never come in between
You’re part of my entity, here for Infinity
When the war has took it’s part
When the world has dealt it’s cards
If the hand is hard, together we’ll mend your heart
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

You can run into my arms
It’s okay don’t be alarmed
Come here to me
There’s no distance in between our love
So go on and let the rain pour
I’ll be all you need and more
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

It’s raining
Ooh baby it’s raining
Baby come here to me
Come here to me
It’s raining
Oh baby it’s raining

11 23 07

883 – Innamorare Tanto

Posted in About him/her/it, Musica, Testo Musicale, tLp a 2:55 pm di pdptlp

Da un’idea di un Belinottero ne ricavo un post 😉

Eravamo in macchina a sentire un cd di sua sorella quando andò questa canzone. Il giorno dopo gli chiesi se si ricordasse della canzone e mi disse di si, dandomi il titolo. Inizia a ascoltarla, tanto che, il giorno successivo, propose di farla come nostra canzone. Per farti contento ti rispondo con un ci penso….ok ci ho pensato: è si 😛

Autore: Max Pezzali (o 883)

TESTO

Tu stai guidando la tua macchina
l’asfalto nero taglia il mondo a metà
la città alle tue spalle è l’ultima
frontiera della civiltà.
Il tuo motore starnutisce un po’
si spegne tu nel panico che farai
io arrivo in moto dalla polvere
te lo riparo “baby, tutto ok!”.
Peccato che non son così
nei problemi meccanici
non so distinguere
un bullone da una brugola
come posso fare…

[rit]
Voglio farti innamorare tanto
voglio diventare il tuo supereroe
voglio essere il migliore al mondo
almeno per noi due.

Vorrei essere sul tuo stesso aereo
mentre dilaga il panico
l’hostess dice che i due piloti
si son sentiti male però
ecco che mi alzo tranquillissimo
dico: “il bestione ve lo porto giù io!”
si atterra tutti sani e salvi
e tu mi guardi come se fossi il tuo Dio.
Peccato che non son così
soffro anche di vertigini
per me è già tanto avere preso la patente B
come posso fare…

[rit]
Voglio farti innamorare tanto
voglio diventare il tuo supereroe
voglio essere il migliore al mondo
almeno per noi due.
Voglio farti innamorare tanto
voglio che se parli con le amiche di me
possa dire “come lui al mondo per me non ce n’è!”.

Ti sei seduta al bar a bere un caffè
prima di andartene ti accorgi che
arriva un ticchettio stranissimo
dalla tua sedia sotto di te.
Gli artificieri ti circondano
mi faccio largo “la disinnesco io!”
taglio deciso il filo giusto e tu
mi abbracci e gridi
“voglio che tu sia mio!!!”.
Peccato che io in verità
non ho ‘ste grandi qualità
ma son sicuro che ti amerei tantissimo
se ti può bastare.

[rit]
Voglio farti innamorare tanto
voglio diventare il tuo unico eroe
voglio essere il migliore al mondo
almeno per noi due.
Voglio farti innamorare tanto
voglio che se parli con le amiche di me
possa dire “come lui al mondo per me non ce n’è!”.
E se gli alieni ti rapissero …
eh dai su oooohh!!!!!!

…te 😉

10 29 07

Ho messo via…(ma ho voglia di te)

Posted in Musica, Testo Musicale, tLp, Video a 6:54 pm di pdptlp

Ieri sera ultimo gesto, utile per ricominciare. Direi che questo video è semplicemente perfetto per esprimerlo 😆

Luciano Ligabue – Ho messo via

Ho messo via un pò di rumore
dicono così si fa nel comodino c’è una mina
e tonsille da seimila watt.
Ho messo via i rimpiattini
dicono non ho l’età
se si voltano un momomento
io ci rigioco perchè a me… va.
Ho messo via un pò di illusioni
che prima o poi basta così
ne ho messe via due o tre cartoni
comunque so che sono lì.

Ho messo via un pò di consigli
dicono è più facile
li ho messi via perchè a sbagliare
sono bravissimo da me.
Mi sto facendo un pò di posto
e che mi aspetto chi lo sa
che posto vuoto ce n’è stato ce n’è ce ne sarà.
Ho messo via un bel pò di cose
ma non mi spiego mai il perchè
io non riesca a metter via te

Ho messo via un pò di legnate
i segni quelli non si può
che non è il male nè la botta
ma purtroppo il livido.
Ho messo via un bel pò di foto
che prenderanno polvere
sia su rimorsi che rimpianti
che rancori e sui perchè
Mi sto facendo un pò di posto
e che mi aspetto chi lo sa
che posto vuoto ce n’è stato ce n’è ce ne sarà.
Ho messo via un bel pò di cose
ma non mi spiego mai il perchè
io non riesca a metter via te
In queste scarpe
e su questa terra che dondola
dondola dondola dondola
con il conforto di
un cielo che resta lì
Mi sto facendo un pò di posto
e che mi aspetto chi lo sa
che posto vuoto ce n’è stato ce n’è ce ne sarà.
Ho messo via un bel pò di cose
ma non mi spiego mai il perchè
io non riesca a metter via
riesca a metter via,
riesca a metter via te

Tiziano Ferro – Ti scatterò una foto

Ricorderò e comunque anche se non vorrai
Ti sposerò perché non te l’ ho detto mai
Come fa male cercare , trovarti poco dopo
E nell’ ansia che ti perdo ti scatterò una foto…
Ti scatterò una foto…

Ricorderò e comunque e so che non vorrai
Ti chiamerò perché tanto non risponderai
Come fa ridere adesso pensarti come a un gioco
E capendo che ti ho perso
Ti scatto un’ altra foto

Perché piccola potresti andartene dalle mie mani
Ed i giorni da prima lontani saranno anni

E ti scorderai di me
Quando piove i profili e le case ricordano te
E sarà bellissimo
Perché gioia e dolore han lo stesso sapore con te
Vorrei soltanto che la notte ora velocemente andasse
E tutto ciò che hai di me di colpo non tornasse
E voglio amore e tutte le attenzioni che sai dare
E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire

E riconobbi il tuo sguardo in quello di un passante
Ma pure avendoti qui ti sentirei distante
Cosa può significare sentirsi piccolo
Quando sei il più grande sogno il più grande incubo

Siamo figli di mondi diversi una sola memoria
Che cancella e disegna distratta la stessa storia

E ti scorderai di me
Quando piove i profili e le case ricordano te
E sarà bellissimo
Perché gioia e dolore han lo stesso sapore con te
Vorrei soltanto che la notte ora velocemente andasse
E tutto ciò che hai di me di colpo non tornasse
E voglio amore e tutte le attenzioni che sai dare
E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire

Non basta più il ricordo
Ora voglio il tuo ritorno…

E sarà bellissimo
Perché gioia e dolore han lo stesso sapore
Lo stesso sapore con te
Io Vorrei soltanto che la notte ora velocemente andasse
E tutto ciò che hai di me di colpo non tornasse
E voglio amore e tutte le attenzioni che sai dare
E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire
E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire…

10 26 07

Non me lo so spiegare

Posted in About him/her/it, Italiana, Musica, Testo Musicale, tLp, Video a 5:18 pm di pdptlp

Me la sarò sentita una decina di volte stamattina (benedetta assemblea :mrgreen: ) e missà che continuerò così. Premetto che mi piaceva già prima 😉

Biografie
Tiziano Ferro Laura Pausini

Testo

Laura
Un po’ mi manca l’aria che tirava
O semplicemente la tua bianca schiena..nananana
E quell’orologio non girava
Stava fermo sempre da mattina a sera.
come me lui ti fissava

Tiziano
Io non piango mai per te
Non farò niente di simile…nononono
Si, lo ammetto, un po’ ti penso
Ma mi scanso
Non mi tocchi più

Laura
Solo che pensavo a quanto è inutile farneticare
E credere di stare bene quando è inverno e te
Togli le tue mani calde
Non mi abbracci e mi ripeti che son grande,
mi ricordi che rivivo in tante cose…nananana

Tiziano
Case, libri, auto, viaggi, fogli di giornale
Che anche se non valgo niente perlomeno a te
Ti permetto di sognare
E se hai voglia, di lasciarti camminare

Laura
Scusa, sai, non ti vorrei mai disturbare
Ma vuoi dirmi come questo può finire?
Non me lo so spiegare io

Tiziano
Non me lo so spiegare

Entrambi
La notte fonda e la luna piena
Ci offrivano da dono solo l’atmosfera

Laura
Ma l’amavo e l’amo ancora
Ogni dettaglio è aria che mi manca
E se sto così..sarà la primavera..

Entrambi
Ma non regge più la scusa…
No..nooo

Tiziano
Solo che pensavo a quanto è inutile farneticare
E credere di stare bene quando è inverno e te
Togli le tue mani calde
Non mi abbracci e mi ripeti che son grande,
mi ricordi che rivivo in tante cose…nananana

Laura
Case, libri, auto, viaggi, fogli di giornale
Che anche se non valgo niente perlomeno a te

Entrambi
Ti permetto di sognare..
Solo che pensavo a quanto è inutile farneticare
E credere di stare bene quando è inverno e te
Togli le tue mani calde
Non mi abbracci e mi ripeti che son grande,
mi ricordi che rivivo in tante cose…nananana

Laura
Case, libri, auto, viaggi, fogli di giornale
Che anche se non valgo niente perlomeno a te
Ti permetto di sognare
E se hai voglia, di lasciarti camminare

Tiziano
Scusa, sai, non ti vorrei mai disturbare
Ma vuoi dirmi come questo può finire?

Laura
Ma vuoi dirmi come questo può finire?

Entrambi
Ma vuoi dirmi come questo può finire?

Video
Non è il video della canzone, ma mi piace di più 😆

Ma ci dev’esser per forza una spiegazione? Si 😛

05 27 07

Gabry Ponte – Now And Forever

Posted in Musica, Testo Musicale a 2:00 pm di pdptlp

Un’altra canzone che adoro 😳

Image and video hosting by TinyPic

Nobody knows what the soul is
And nobody’s always
Aware of the truth

Someday somebody will call yuo to tell you
What the hell is
becoming of you

…now and forever…

Anything,
To know I swear I’d do anything
To know if there is just something to wait for
Something to wait for
Promises
You faith makes nothing but promises
You wait but nobody’s coming to save you
Now and forever

Nobody knows what the soul is
And nobody’s always
Aware of the truth

Someday somebody will call yuo to tell you
What the hell is
becoming of you

Someday somebody will call yuo to tell you
What the hell is
becoming of you.

Di questa mi piace soprattutto la musica, poi il testo è chiaro 😀 ve la consiglio vivamente ma vi avverto che è poco ballabile 🙄

05 26 07

Gigi D’Agostino (o Love Transistor, o come si fa chiamare)

Posted in About him/her/it, Musica a 7:10 pm di pdptlp

😀 accetto ogni suggerimento per correzioni o altro 😀

Gli inizi 😆
Di origini salernitane, Luigi Di Agostino (meglio conosciuto come Gigi D’Agostino o Gigi Dag) inizia a lavorare come dj alla fine degli anni ’80 in vari club a Torino e provincia come il Woodstock per poi passare dal 1993 al 1998 a fare il dj resident alla discoteca Ultimo Impero.

Noisemaker
Del 1992 sono alcuni dei suoi primi lavori musicali: i remix di “Wendy Garcia – Sexo Sexo” e di “Rave Tirolers – Uipy”, entrambi pubblicati con lo pseudonimo Noisemaker, che ancora lo accompagna oggi. Del 1993 è il progetto Voyager, intrapreso con Sergio Datta e Maurizio de Stefani che inizia con Hypnotribe e prosegue con Baseball Furies, per terminare nel 1994 con City of Light; il progetto continuerà fino al 1996, ma senza l’apporto di Gigi.

Il primo vinile
Nel 1994 esce il suo primo singolo in vinile: The Mind’s Journey ed inizia la collaborazione tra Gigi e Daniele Gas che darà vita a Experiments Vol. 1, Creative Nature Vol. 1, Creative Nature Vol. 1 (remix), Creative Nature Vol. 2.
Nello stesso anno pubblica i remix di Groove Planet – Dirty Work e Harmonya – No War e prima della fine del 1996 esce il suo primo album: A Journey Into Space.

Il team
Nel 1995 Gigi entra a far parte del team di Gianfranco Bortolotti, general manager della Media Records, e vi rimarrà fino ai nostri giorni. Sotto l’etichetta techno “BXR”, pubblica l’E.P. di Melody Voyager. Tra il 1995 ed il 1996 vedranno luce Giallone Remix, Fly, Sweetly, New Year’s Day, Gigi’s Violin (che arriva al 4° posto dei singoli più venduti in italia) , Elektro Message e Angel’s Symphony (prodotto in collaborazione con Mauro Picotto).

The Greatest Hits
Sempre nel 1996 pubblica anche la compilation Le Voyage ’96, che si colora d’oro vendendo circa 80 mila copie, e il seguito le Voyage Estate. Arriva poi il suo album Gigi D’Agostino contenente 19 brani e che vende più di 60 mila copie. Prima del 1997 Gigi pubblica il suo The Greatest Hits, nonostante fosse ancora l’inizio della vera e propria carriera.

Il primo cantato
Nel frattempo, la musica di Gigi D’Agostino inizia ad evolversi e cambiare ed esce un Ep dal nome Gin Lemon e il singolo Music (an echo deep inside me) nel quale, Gigi D’Agostino utilizza, per la prima volta, un cantato in un suo disco.

Remix vari
Il 1997 è anche un anno in cui Gigi D’Agostino esegue numerosi remix: Sharada House Gang – Gipsy Boy, Niccolò Fabi – Il Giardiniere, Raf by Picotto – In 2 My Life e Divine Works – Ancient Person Of My Heart.

L’Amour Toujours
Un anno dopo inizia la collaborazione con Paolo Sandrini, che collaborò ai brani marchiati “gigi d’agostino”, infatti nel 1998 esce Elisir, e un nuovo singolo Cuba Libre, oltre ai singoli di The Way e Movimento, il primo incluso poi nell’album L’Amour Toujours, il secondo nell’ep Tanzen.

Disco di Platino e altri capolavori
Nel 1999, quando esce Eurodance Compilation (mixata da Gigi), contenente alcuni suoi pezzi inediti, ottiene il Disco di Platino ed è premiato come Migliore Produttore dell’Anno agli Italian Dance Awards. Nel corso dell’anno esce anche Bla Bla Bla, uno dei più grandi successi di Gigi. Nel singolo di Bla Bla Bla c’è un pezzo di nome Voyage, primo esempio del genere a cui oggi si dedica Gigi, ossia il “Lento Violento”. Dello stesso anno è anche l’Ep Tanzen che contiene tra le altre le canzoni Another Way, The Riddle e Passion.

L’Amour Toujours (album) e altri premi
A fine 1999, in inverno, esce il suo nuovo album, L’Amour Toujours, una raccolta in due cd di 23 brani. Questo album fa si che Gigi D’Agostino raggiunga la 10° decima posizione di vendite in Italia, e arriva un altro Disco di Platino. Gigi inoltre è premiato come Miglior Dj-Producer dell’anno, Artista Rappresentante L’Italia nel Mondo e premiato anche all’Austrian Music Award.

All’estero…
Nel 2000 The Riddle, uscito come singolo all’estero, vende un milione di copie in Germania e duecentomila in Francia; per quanto riguarda le produzioni italiane, sono due gli Ep pubblicati: Tecno Fes, contenente il remix de “L’Amour Toujours” e Tecno Fes Vol 2.

Gigi D’Agostino & Albertino (e ancora premi 😯 )
Nel 2001 Gigi ritorna pubblicando Super, nato dalla collaborazione con Albertino, che arriva al secondo posto dei singoli più venduti in Italia e riceve due premi: Migliore Produttore Dance al Pim (Premio Italiano della Musica) e Public Award ai Danish Djs a Copenaghen. Il Nuovo Ep si Chiama “L’Amour Toujours”. Sempre nel 2001 Gigi pubblica la compilation Il Grande Viaggio Vol 1, che contiene i brani preferiti da Gigi con qualche inedito e partecipa al Donauinselfest (Austria), dove settantamila persone sono presenti alla sua esibizione.

Gli anni perduti
Dopo tali successi, seguono circa due anni di silenzio causati da problemi personali, durante i quali Gigi D’Agostino entra a far parte dei remix del disco di Put On Your Red Shoes di Ago e di Objection (Tango) di Shakira.

Esperienze radiofoniche
Nel 2003 entra a far parte della grande famiglia di “Rin” (Radio Italia Network), dove conduce “Il Programmino di Gigi D’Agostino”, inizialmente con 45 minuti di spazio nel Programma “Los Quarenta” e poi gli viene affidato il sabato pomeriggio dalle 14 alle 16.

Sempre nel 2003, Gigi D’Agostino pubblica Silence EP (Undercostrucion 1).

Lento Violento
In questo periodo Gigi divulga e spinge i suoi primi pezzi chiamati “lenti violenti” (velocità ridotte e violenza nel sound), il primo successo del nuovo filone è stato “Passa” (ma già qualcosa era iniziato con Le Serpent), pubblicata nel doppio cd “Il programmino di Gigi D’Agostino”. da qui in poi gigi darà sempre più spazio al lento violento pubblicando nel 2004, in collaborazione con la discoteca Altromondo, un doppio cd di cui il primo è un mixato di soli pezzi appartenenti al genere “lento violento”. Da questo cd si trae l’anima del lento violento, suoni molto minimali in alcuni pezzi, clima sempre molto “piatto”, dominato da una cassa penetrante e in alcuni casi da melodie molto “cattive”.

Gigi D’Agostino, Datura & Molella
Il 2004 è l’anno delle collaborazioni per Gigi che inizia con Molella, e anche con i Datura. Arrivano i seguiti degli “Underconstruction”, con gli Ep 2 e 3. Inoltre viene pubblicata la compilation “Laboratorio 1” contenente molte tracce di casa Noisemaker.

Benessere 1, L’Amour Toujours 2 e altri inediti
Nel Novembre del 2004 pubblica la compilation “Benessere 1”, un doppio cd di brani selezionati e mixati da Gigi stesso. Nel dicembre del 2004 arriva l’ultima grande fatica con l’uscita del suo terzo album “L’Amour Toujours II” un doppio cd di inediti e rivisitazioni dei suoi vecchi successi.

Gigi D’Agostino, Provenzano e m2o
Nel 2005 Gigi D’Agostino inizia a produrre molte altre opere: “Laboratorio 2”, “Laboratorio 3”, il singolo “Wellfare”, estratto dall’album “L’Amour Toujours II”, i vari “Movimenti Incoerenti” Vol 1, Vol 2 e Vol 3 (usciti solo in vinile) e il singolo “La Batteria della Mente” (famoso anche il remix firmato Roberto Molinaro) e il vinile “La tarantella dell’Orso”. A settembre 2005 Gigi, grazie alla stretta collaborazione dell’Altromondo Studios con Provenzano Dj, riceve la proposta di lavorare per la radio “m2o”, con un programma quotidiano dal nome “Il Cammino di Gigi D’Agostino” (in collaborazione con Luca Noise).

Ancora vinile 😆
Gigi continua a produrre molti singoli che escono su vinile, come i vari: “Like a Prayer” (cover della canzone di Madonna), “Cammino Contento”, “Minestra ep”. La fine del 2005 è caratterizzato dall’uscita di “Disco Tanz – many ways for the deejays”, che contiene diversi pezzi pubblicati nei vinili precedenti e il singolo I wonder why (sia in vinile che in cd).

Some Experiments
Il 2006 inizia con il cd “Some Experiments”, uscito a marzo, che esprime al meglio lo stile e il modo di far musica di Gigi, in tutte le sue diverse sfaccettature: brani divertenti ed estremamente ritmati si mescolano a canzoni cantate dall’atmosfera dark. Il disco che caratterizza il nuovo cd è “Lo sbaglio”.

Lento Violento E Altre Storie
Il 2007 è caratterizzato dall’espansione sempre maggiore delle sue produzioni in stile “lento violento” con l’uscita del doppio cd Lento Violento e altre storie,grazie al quale riceve il disco d’argento per le oltre 20000 copie.

Questione di stile :mrgreen:
Lo si definiva Mediterranean progressive (progressivo mediterraneo) ma oggi si definisce “Gigi D’Agostino” come uno stile a se, pieno di ramificazioni ed esperimenti d’ogni genere. Ad ogni sua personalità corrisponde uno “stile”, ad ognuno di questi corrisponde uno pseudonimo/progetto (Lento Violento Man, Il Folklorista, Uomo Suono, La Tana del Suono, Dottor Dag, Officina Emotiva, Tocco Scuro, Industria Sonica, Note Storte, Orchestra Maldestra, Spaghetti Trip, Magna Romagna, Molto Folk, Egiziano, Entropia Sonora, Noise Of Love, Onironauti, Love Transistor, Musichismo, Ladri Di Pensieri, Dance’n’Roll).

Love Transistor – Wherever

Posted in Dance, Musica, Testo Musicale a 6:27 pm di pdptlp

Come potevo non iniziare con la mia canzone preferita? 😉

Image and video hosting by TinyPic

So many miles I’ve travelled around the world
And I didn’t know anything about you

So many miles I think (about you in time) [x2]
and I didn’t know anything about you

[RIT]
I wanna live for any moment of my life, uo oh oh
I will play my game I will stay wherever it, will be
I wanna live for any moment of my life

[RIT]

So mamy faces meets each other’s round the world
And they didn’t kow anything, about you

So many smiles I see about you in my time
And I didn’t know anything about you

[RIT]

(I wanna live for any moment of my life, uo oh oh, I will play my game I will stay wherever it, will be) x2