01 08 08

Le varie facce dell’Umbrella

Posted in About him/her/it, Hip - hop, Musica, Testo Musicale, Video a 9:49 pm di pdptlp

Diciamo che è una canzone che già esisteva ma che ho scoperto grazie a una serata al tempio Liggia :mrgreen:

Rihanna – Umbrella

Questo è il video originale di Rihanna

Rihanna feat Jay-Z – Umbrella

Ahuh Ahuh (Yea Rihanna)
Ahuh Ahuh (Good girl gone bad)
Ahuh Ahuh (Take three… Action)
Ahuh Ahuh

No clouds in my storms
Let it rain, I hydroplane in the bank
Coming down with the Dow Jones
When the clouds come we gone, we Rocafella
We fly higher than weather
And G5’s are better, You know me,
an anticipation, for precipitation. Stacked chips for the rainy day
Jay, Rain Man is back with little Ms. Sunshine
Rihanna where you at?

[Rihanna]
You have my heart
And we’ll never be worlds apart
May be in magazines
But you’ll still be my star
Baby cause in the dark
You can’t see shiny cars
And that’s when you need me there
With you I’ll always share
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

These fancy things, will never come in between
You’re part of my entity, here for Infinity
When the war has took it’s part
When the world has dealt it’s cards
If the hand is hard, together we’ll mend your heart
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

You can run into my arms
It’s okay don’t be alarmed
Come into me
There’s no distance in between our love
So go on and let the rain pour
I’ll be all you need and more
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

It’s raining
Ooh baby it’s raining
Baby come into me
Come into me
It’s raining
Oh baby it’s raining

:mrgreen: Ma a mio parere il video migliore è questo :mrgreen:

Vanillla Sky – Umbrella

Vanillla Sky – Umbrella

You have my heart
And we’ll never be worlds apart
May be in magazines
But you’ll still be my star
Baby cause in the dark
You can’t see shiny cars
And that’s when you need me there
With you I’ll always share
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

These fancy things, will never come in between
You’re part of my entity, here for Infinity
When the war has took it’s part
When the world has dealt it’s cards
If the hand is hard, together we’ll mend your heart
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

You can run into my arms
It’s okay don’t be alarmed
Come here to me
There’s no distance in between our love
So go on and let the rain pour
I’ll be all you need and more
Because

[Chorus]
When the sun shines, we’ll shine together
Told you I’ll be here forever
Said I’ll always be a friend
Took an oath I’ma stick it out till the end
Now that it’s raining more than ever
Know that we’ll still have each other
You can stand under my umbrella
You can stand under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh)
Under my umbrella
(Ella ella eh eh eh eh eh eh)

It’s raining
Ooh baby it’s raining
Baby come here to me
Come here to me
It’s raining
Oh baby it’s raining

Annunci

11 23 07

883 – Innamorare Tanto

Posted in About him/her/it, Musica, Testo Musicale, tLp a 2:55 pm di pdptlp

Da un’idea di un Belinottero ne ricavo un post 😉

Eravamo in macchina a sentire un cd di sua sorella quando andò questa canzone. Il giorno dopo gli chiesi se si ricordasse della canzone e mi disse di si, dandomi il titolo. Inizia a ascoltarla, tanto che, il giorno successivo, propose di farla come nostra canzone. Per farti contento ti rispondo con un ci penso….ok ci ho pensato: è si 😛

Autore: Max Pezzali (o 883)

TESTO

Tu stai guidando la tua macchina
l’asfalto nero taglia il mondo a metà
la città alle tue spalle è l’ultima
frontiera della civiltà.
Il tuo motore starnutisce un po’
si spegne tu nel panico che farai
io arrivo in moto dalla polvere
te lo riparo “baby, tutto ok!”.
Peccato che non son così
nei problemi meccanici
non so distinguere
un bullone da una brugola
come posso fare…

[rit]
Voglio farti innamorare tanto
voglio diventare il tuo supereroe
voglio essere il migliore al mondo
almeno per noi due.

Vorrei essere sul tuo stesso aereo
mentre dilaga il panico
l’hostess dice che i due piloti
si son sentiti male però
ecco che mi alzo tranquillissimo
dico: “il bestione ve lo porto giù io!”
si atterra tutti sani e salvi
e tu mi guardi come se fossi il tuo Dio.
Peccato che non son così
soffro anche di vertigini
per me è già tanto avere preso la patente B
come posso fare…

[rit]
Voglio farti innamorare tanto
voglio diventare il tuo supereroe
voglio essere il migliore al mondo
almeno per noi due.
Voglio farti innamorare tanto
voglio che se parli con le amiche di me
possa dire “come lui al mondo per me non ce n’è!”.

Ti sei seduta al bar a bere un caffè
prima di andartene ti accorgi che
arriva un ticchettio stranissimo
dalla tua sedia sotto di te.
Gli artificieri ti circondano
mi faccio largo “la disinnesco io!”
taglio deciso il filo giusto e tu
mi abbracci e gridi
“voglio che tu sia mio!!!”.
Peccato che io in verità
non ho ‘ste grandi qualità
ma son sicuro che ti amerei tantissimo
se ti può bastare.

[rit]
Voglio farti innamorare tanto
voglio diventare il tuo unico eroe
voglio essere il migliore al mondo
almeno per noi due.
Voglio farti innamorare tanto
voglio che se parli con le amiche di me
possa dire “come lui al mondo per me non ce n’è!”.
E se gli alieni ti rapissero …
eh dai su oooohh!!!!!!

…te 😉

10 26 07

Non me lo so spiegare

Posted in About him/her/it, Italiana, Musica, Testo Musicale, tLp, Video a 5:18 pm di pdptlp

Me la sarò sentita una decina di volte stamattina (benedetta assemblea :mrgreen: ) e missà che continuerò così. Premetto che mi piaceva già prima 😉

Biografie
Tiziano Ferro Laura Pausini

Testo

Laura
Un po’ mi manca l’aria che tirava
O semplicemente la tua bianca schiena..nananana
E quell’orologio non girava
Stava fermo sempre da mattina a sera.
come me lui ti fissava

Tiziano
Io non piango mai per te
Non farò niente di simile…nononono
Si, lo ammetto, un po’ ti penso
Ma mi scanso
Non mi tocchi più

Laura
Solo che pensavo a quanto è inutile farneticare
E credere di stare bene quando è inverno e te
Togli le tue mani calde
Non mi abbracci e mi ripeti che son grande,
mi ricordi che rivivo in tante cose…nananana

Tiziano
Case, libri, auto, viaggi, fogli di giornale
Che anche se non valgo niente perlomeno a te
Ti permetto di sognare
E se hai voglia, di lasciarti camminare

Laura
Scusa, sai, non ti vorrei mai disturbare
Ma vuoi dirmi come questo può finire?
Non me lo so spiegare io

Tiziano
Non me lo so spiegare

Entrambi
La notte fonda e la luna piena
Ci offrivano da dono solo l’atmosfera

Laura
Ma l’amavo e l’amo ancora
Ogni dettaglio è aria che mi manca
E se sto così..sarà la primavera..

Entrambi
Ma non regge più la scusa…
No..nooo

Tiziano
Solo che pensavo a quanto è inutile farneticare
E credere di stare bene quando è inverno e te
Togli le tue mani calde
Non mi abbracci e mi ripeti che son grande,
mi ricordi che rivivo in tante cose…nananana

Laura
Case, libri, auto, viaggi, fogli di giornale
Che anche se non valgo niente perlomeno a te

Entrambi
Ti permetto di sognare..
Solo che pensavo a quanto è inutile farneticare
E credere di stare bene quando è inverno e te
Togli le tue mani calde
Non mi abbracci e mi ripeti che son grande,
mi ricordi che rivivo in tante cose…nananana

Laura
Case, libri, auto, viaggi, fogli di giornale
Che anche se non valgo niente perlomeno a te
Ti permetto di sognare
E se hai voglia, di lasciarti camminare

Tiziano
Scusa, sai, non ti vorrei mai disturbare
Ma vuoi dirmi come questo può finire?

Laura
Ma vuoi dirmi come questo può finire?

Entrambi
Ma vuoi dirmi come questo può finire?

Video
Non è il video della canzone, ma mi piace di più 😆

Ma ci dev’esser per forza una spiegazione? Si 😛

07 31 07

Christina Aguilera

Posted in About him/her/it a 3:39 pm di pdptlp

Christina Maria Aguilera (Staten Island, 18 dicembre 1980) è una cantautrice e compositrice produttrice discografica e regista di video musicali statunitense.

Nata da madre pianista-violinista di origine irlandese e da padre militare di origine ecuadoregna. Cantante di grande levatura ed estensione di 5 ottave. Dall’esordio fino ad oggi ha venduto complessivamente più di 60 milioni di copie tra album e singoli.

Biografia
Per sfuggire ad un padre burbero e manesco, a soli 6 anni si trasferisce insieme alla madre a Pittsburgh dalla nonna materna; ha sempre voluto stare su un palco per essere ammirata, desiderata e applaudita, viene completamente esclusa dalle recite scolastiche per paura da parte dei genitori dei suoi compagni che i loro figli venissero oscurati dalla bravura di Christina, riesce però a partecipare a alcuni concorsi locali. Christina inizia la scalata verso il successo quando aveva solo 8 anni, partecipando a vari show, tra cui Star Search. Nel 1993, all’età di 12 anni, partecipa al Mickey Mouse Club, e fa conoscere a tutti il suo grande talento, assieme alle future popstar Britney Spears e Justin Timberlake.
All’inizio del 1998 Christina partecipò all’audizione per registrare il brano Reflection per il cartoon Mulan. La Disney cercava una cantante dalla voce con grande estensione. Christina registrò con il karaoke una cover di Run To You di Whitney Houston. In poco tempo, quella ragazza dalla voce in grado di dare mille emozioni era in uno studio di Los Angeles per incidere Reflection. La sua voce di grande levatura ed estensione (5 ottave) ricorda quella della Houston e di Mariah Carey.

Matrimonio

Il 19 novembre 2005 si è sposata con il produttore americano Jordan Bratman, festeggiando l’avvenimento per quattro giorni di seguito con i suoi ospiti. Christina e Jordan dopo vari gossip su una presunta gravidanza della cantante, finalmente hanno confermato nel giugno 2007 che Christina è al terzo mese di gravidanza, come riporta il New York Post: i motivi del ritardo dell’annuncio sono stati esclusivamente precauzionali in quanto la cantante ha preferito attendere le prime dodici cruciali settimane di gravidanza prima di rivelare agli amici e alla stampa la notizia, per entrambi è il primo figlio.
Secondo la rivista Forbes, Christina è una delle donne più potenti al mondo con un capitale di 350 milioni di dollari.

Carriera musicale

Con il suo primo album, Christina Aguilera del 1999, continua ad affermarsi grazie a canzoni che si piazzano quasi sempre al primo posto delle classifiche: Genie In A Bottle, il primo famosissimo singolo, What A Girl Wants, molto allegro, I Turn To You(l’unico singolo che non ha raggiunto la prima posizione) e Come on over, baby (All I want is you), dopo l’uscita di quest’ultimo singolo ottiene un Grammy come miglior artista emergente. Dato il suo successo, la stampa la mette in diretta competizione con l’altra diva “teen”, Britney Spears, tanto che i suoi discografici puntano anche alla conquista del mercato latino ed ispanico.

Album
Il secondo album della cantante è Mi Reflejo (2000), interamente in spagnolo, il terzo, raccolta di brani natalizi tradizionali, è My kind of Christimas (2000), il quarto, raccolta dei brani incisi dalla Aguilera come demo per le case discografiche prima del 1998, è Just be free (2001).

Duetti
Prima di incidere il quinto album, l’Aguilera ha duettato con Ricky Martin nel brano Nobody wants to be lonely e ha partecipato con Mya, Pink, Lil’Kim e Missy Elliott alla colonna sonora del film Moulin Rouge!, interpretando una cover di Lady Marmalade di Patti LaBelle.

Stripped
Il quinto album è Stripped (2002), contenente i successi Dirrty, in collaborazione con il rapper Redman, la toccantissima canzone contro le discriminazioni Beautiful, per lungo tempo alla prima posizione, Can’t hold us down, contro le discriminazioni sessuali fra uomini e donne, duetto con Lil’Kim, Fighter, con la collaborazione del chitarrista Dave Navarro e The Voice Within. L’Aguilera afferma che il suo ultimo album è un grande passo avanti nella sua crescita musicale, permettendole di togliersi i panni di fidanzatina d’America per diventare una donna nel pieno delle sue forze sessuali. Sempre ispirandosi ai suoi miti (tra cui anche la grandiosa cantante blues Etta James) l’Aguilera incide questo suo album con la collaborazione di artisti come la cantante soul Alicia Keys e la compositrice Linda Perry, già al fianco di Pink in Missundaztood. Dopo la pubblicazione dell’album, intraprese un tour assieme al collega Justin Timberlake denominato Justified & Stripped Tour.
Christina Aguilera durante un concerto a Dublino.
Christina Aguilera durante un concerto a Dublino.

Nell’agosto del 2003 agli MTV Video Music Awards Christina Aguilera si esibisce con Britney Spears e Madonna, creando scalpore, infatti l’esibizione termina con un bacio saffico.

Back to basics

Nel 2006 pubblica Back to Basics, il suo sesto album. Anticipato dal singolo Ain’t no other man. Dopo 3 settimane dall’uscita il disco ha venduto 1.200.000 copie.
L’album si ispira ai cantanti degli anni ’20, ’30, ’40, unendo sonorità Jazz, Blues e Soul. Christina Aguilera si concentrerà su un secondo disco in spagnolo, contenente brani presi da Back to Basics e nuovi brani. Il secondo singolo estratto è Hurt, ballata intensa, accompagnato da un altrettanto intenso videoclip per la regia di Floria Sigismondi. Il terzo singolo estratto dal fortunato album sarà la coinvolgente traccia Candyman;il quarto singolo invece sarà “Slow Down Baby”, il cui video è stato girato tra il 22 e il 25 maggio scorsi. In totale, fino all’inizio del 2007, Back to Basics ha venduto oltre 4 milioni di copie nel mondo, diventando disco d’oro anche in Italia.

Back To Basics World Tour
Il 17 Novembre 2006, Christina parte per un lungo Tour, denominato “Back To Basics World Tour 06/07” Il Tour parte dall’Europa e si estende in America, Canada, Asia, Australia e Nuova Zelanda. L’ultima data del Tour si terrà il 3 agosto 2007 nella città di Auckland in Nuova Zelanda.

C.S.I.
Recita in un episodio della serie CSI: New York, il tema dell’episodio è la violenza domestica, tema che coinvolge particolarmente la Aguilera vista la sua infanzia vissuta con un padre violento. La colonna sonora dell’episodio sarà Oh mother tratto dal suo album Back to Basics. Una Christina Aguilera in versione statua di cera, ha avuto l’onore di essere inserita nel famoso Madame Tussauds di Londra, con una scenografia che riprende il video di Ain’t no other man.

Le 5 ottave
Alla 49a edizione dei Grammy Awards, vince nella categoria “Miglior performance vocal pop femminile” (per Ain’t no other man) e tributa James Brown cantando il brano It’s a man’s man’s man’s world, ricevendo una standing ovation da parte del pubblico in sala. inoltre in quell’occasione dimostrò di poter arrivare alle 5 ottave di voce superando il limite di 4 che le era stato attribuito.

Progetti futuri
Con il brano Mother, partecipa alla compilation benefica promossa da Amnesty International Instant Karma: The Amnesty International Campaign to Save Darfur, in cui vari artisti eseguono cover di John Lennon per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti della crisi nel Darfur.
È stato annunciato che nel 2008, la Aguilera, sarà inserita nella Hollywood Walk of Fame, assieme ad artisti come Ricky Martin, Tim Robbins, Cate Blanchett e molti altri.
Pare che la cantante stia già pensando al prossimo album, lei stessa infatti ha detto che sarà un disco singolo, sarà molto dolce e soprattutto molto diverso da Back to Basics.

Album

* 1999 – Christina Aguilera
* 2000 – Mi reflejo
* 2000 – My Kind of Christmas
* 2001 – Just Be Free
* 2002 – Stripped
* 2006 – Back to Basics

Grammy vinti: 4+1 Latin Grammy

Nomination:16 comprese le vittorie

Filmografia e concerti in dvd
Perfomance di Hurt ai MTV Video Music Award del 2006
Perfomance di Hurt ai MTV Video Music Award del 2006

* 1999: Beverly Hills 90210 —Se stessa
* 1999: Genie Gets Her Wish —Se stessa; Autobiographical Presentation.
* 2000: Saturday Night Live – Ospite musicale
* 2000: My Reflection — Video Release of ABC Special
* 2003: Saturday Night Live — Ospite musicale
* 2004: Stripped Live in the UK — Live DVD
* 2004: Shark Tale — Voce
* 2004: Saturday Night Live — Host
* 2006: Saturday Night Live — Ospite musicale
* 2006: Back to Basics & Beyond — Walmart Special Edition DVD
* 2006: Back to Basics: Live In London — Special Best Buy Live DVD
* 2007: CSI: New York
* 2007: Back To Basics Live in Australia — Live DVD

07 08 07

Dj Tiesto (o Dj Resident)

Posted in About him/her/it a 5:03 pm di pdptlp

Tijs Verwest, (Breda, Olanda, 17 gennaio 1969), meglio conosciuto a livello internazionale con il soprannome Tiësto, è l’unico dj che può vantare grandi performance in tutti e cinque i continenti. Le sue produzioni sono tra le più famose nell’ambito della musica Trance ed è largamente conosciuto per il famoso remix di Delerium – Silence (feat. Sarah McLachlan). E’ probabilmente fra i 3 dj più seguiti al mondo.

Da ascoltatore alle prime produzioni
Entra nel mondo della musica all’età di 13 anni dove, già da allora, ascoltava le classifiche olandesi, comprava dischi e con il passare del tempo imparava addirittura a mixarli tra loro. Alla sola età di 16 anni, viene chiamato ad esibirsi ad un drive-in della sua zona, un club assai noto nella sua città natale. Qui perfeziona la sua miscela di house beat e bass-heavy grooves, sviluppando un sound completamente differente dalle melodie della maggior parte dei dj olandesi dell’epoca. Inizia un periodo che va dal 1985 sino al 1993 dove Tiësto diventa dj resident in molte discoteche olandesi. Subito l’attenzione di una prima casa discografica ricade su di lui; con questa casa discografica Tiesto produce la sua prima serie di cd mix dal titolo Forbidden Paradise.

Anni ’90
Verso la metà degli anni 90, inizia a produrre musica trance e due anni dopo, nel 1997, fonda insieme a Arny Bink la casa discografica Black Hole Recordings. Proprio la Black Hole Recordings e la Magik Muzik saranno le case discografiche che porteranno Tiësto,con le sue produzioni,nei vertici alti della trance music. Da quell’anno in poi arriveranno tutte quelle produzioni importanti, quelle più conosciute quali Flight 643, Suburban Train, Lethal Industry, Traffic, Love comes again, Just Be e la sua interpretazione di Adagio For Strings di Samuel Barber. Tutti questi brani hanno avuto un loro grande personale successo grazie anche agli eventi che lo hanno reso tale.

Dj Mag ed eventi importanti

Dj Mag>/em>

Verso il finire degli anni 90 Tiësto partecipa al primo ID&T Innercity party e nel 2000 suona per ben 6 ore al “Tiësto Solo”. L’idea di portare un dj in console di fronte ad un gran numero di persone diventa per il produttore olandese una realtà: il 10 maggio del 2003 Tiësto si esibisce davanti a 25.000 persone all’Arnhem’s Gelredome. È il primo dj al mondo a suonare di fronte ad un pubblico così vasto ma soprattutto all’interno di uno stadio, cosa che sino a quel momento era permessa solo ad artisti pop di grande fama mondiale. L’evento porta Tijs ad un successo planetario, lo stesso concerto viene registrato e proposto nel suo DVD “Tiësto In Concert”. Lo stesso evento viene ripetuto l’anno successivo per due notti consecutive sold-out nell’ottobre del 2004 dove il dj registra oltre 70.000 biglietti venduti e poco dopo Tiësto ha l’occasione di suonare per ben 20.000 persone in Belgio. I biglietti per lo show nelle fiandre si esauriscono nel giro di poche ore. Il progetto “Tiësto In Concert” prosegue dall’altra parte del globo, negli Stati Uniti Tijs raduna 10.000 fans a Los Angeles, in California, nella LA Sports Arena. Il successo del dj olandese arriva comunque anche in svariati stati europei, Tiësto l’11 giugno del 2005 sbarca anche in Italia dove suona alla Fortezza da Basso nei pressi di Firenze ed al rinomato Muretto di Jesolo, Venezia, il 9 agosto dello stesso anno. Sebbene abituato a folle molto più numerose, Tiësto ha comunque gradito l’esperienza italiana. Il 22 aprile 2006, durante il tour In Search Of Sunrise 5, Tijs raduna più di 30.000 persone nel concerto a Giacarta, in Indonesia, il concerto con più grande partecipazione effettuato in Asia. Dal 2002 Tiësto è il dj n.1 al mondo secondo la rivista Dj Magazine (spesso citata Dj Mag), il successo si ripete nel 2003 e nel 2004. Proprio il 2004 può essere considerato l’anno picco del successo, è anche il primo dj al mondo a suonare all’apertura dei giochi olimpici di Atene 2004, con un pubblico di oltre 70.000 persone e più di 2 miliardi di telespettatori. Nonostante nel 2005 e nel 2006 non sia più al primo posto nella classifica di Dj Mag, Tiësto rimane comunque il miglior dj del mondo, poiché ogni anno si aggiudica il titolo di “Best Global DJ” a vari competizioni tra disc-jockey. Il 29 aprile 2006 si è esibito davanti a oltre 250.000 persone nella bellissima cornice del Museumplein di Amsterdam in un set strepitoso di circa un’ora. Sempre nel 2006 Tijs ha suonato alla Loveparade che ha contato circa 1.200.000 partecipanti. Da ricordare inoltre il dj-set leggendario alla spiaggia di Ipanema in Brasile a gennaio 2007 dove si è esibito in concerto per oltre 200.000 persone. Sono in programma inoltre nuovi concerti come quelli del 2003 e 2004 con il nuovo nome Elements of Life. Le date già fissate per il nuovo world tour di Tijs sono disponibili sul suo sito internet www.tiesto.com Ancora festeggiamenti nella carriera di “DJ number 1” che il 31 marzo 2007 ha suonato al King’s Hall a Belfast, prima tappa del suo nuovo world tour, il 14 aprile 2007 ha portato il suo show anche in Polonia alla Ludowa Hall di Breslavia dove si è esibito in entrambe le performance davanti ad un pubblico di quasi 10.000 persone. Il nuovo world tour di Tijs è approdato il 20 aprile 2007 anche all’Alexandra Palace a Londra e il 23 aprile 2007 al BPA palace di Pesaro. Inoltre ha suonato incredibilmente insieme ai Red Hot Chili Peppers al Coachella Festival negli Stati Uniti davanti a 80.000 persone il giorno 29 aprile 2007. Nonostante fossero state già fissate ben tre date del nuovo world tour di Tiësto all’Arnhem’s Gelredome, ne verrà effettuata solamente una il giorno 2 giugno 2007 dato che Tiësto ha programmato già 14 concerti in tutta Europa compreso quello che lo porterà il 25 maggio all’Ambasada Gavioli di Izola in Slovenia. Il nuovo album Elements of Life, che in Olanda è diventato disco d’oro lo stesso giorno della pubblicazione, è stato consacrato come il più venduto degli album di musica elettronica di sempre dalla classifica degli Stati Uniti: Billboards. E’ stato inoltre un grande successo il concerto di Tiësto alla Ethias Arena ad Hasselt, in Belgio, tenutosi il 19 maggio 2007, dove l’olandese volante ha radunato circa 20.000 fans. E’ passtao anche il 2 giugno e con esso pure l’unica data di Tiësto nell’enorme Gelredome di Arnhem, il concerto mozzafiato del migliore DJ del mondo si è svolto alla perfezione in una stupenda location sold-out, la stessa che ha ospitato le sue prime esperienze concertuali. DJ number 1 ha raccolto circa 40.000 fedeli che non potevano assolutamente mancare in quello che era ritenuto uno dei concerti più attesi dell’anno.

Discografia

Singoli
The Tube (1996)
Sparkles (1999)
Battleship Grey (feat. Kirsty Hawkshaw) (2001)
Flight 643 (2001)
Suburban Train (2001)
Urban Train (feat. Kirsty Hawkshaw) (2001)
643 (Love’s On Fire) (feat. Suzanne Palmer) (2002)
We Came (with Ferry Corsten) (2002)
Lethal Industry (2002)
Traffic (2003)
In My Memory (feat. Nicola Hitchcock) (2004)
Love Comes Again (feat. BT) (2004)
Just Be (feat. Kirsty Hawkshaw) (2004)
Adagio For Strings (2005)
UR (feat. Matt Hales) (2005)
A Tear In The Open (2005)
Dance 4 Life (feat. Maxi Jazz) (2006)
In The Dark (feat. Christian Burns) (2007) ve la straconsiglio! :mrgreen:

Singoli (altre produzioni)
Arabsession (Dj Limited) (1994)
In The Ghetto (Da Joker) (1994)
Second Game (Tom Ace) (1996)
In My Heart (Paradise In Dubs) (1996)
Blackspin (Passenger) (1996)
Blaze Of Night (Hammock Brothers) (1997)
When She Left (Allure) (1998)
Flying Squirrel Problem (Drumfire) (1998)
Mirror (Stray Dog) (1998)
Rejected / When She Left (Allure) (1999)
No More Tears (Allure) (2000)
We Ran At Dawn (Allure) (2000)
The Loves We Lost (Allure) (2006)

Co-Produzioni
Gouryella ,con Ferry Corsten e John Ewback; brani : Ligaya,Tenshi,Gouryella,Whallala.
Vimana , con Ferry Corsten ; brani : We came , Dreamtime

Album
In My Memory (2001)
Just Be (2004)
Parade of the Athletes (2004)
Just Be: Remixed (2005)
Elements Of Life (2007)

DVD & Video
Tiësto Live At Innercity, Rai Amsterdam (1999)
Special Appearance & Magikal Remake By Tiesto (2001)
Another Day At The Office (2003)
2003 Tiësto In Concert (2003)
2004 Tiësto In Concert (2004)

Compilation
Forbidden Paradise 3 – The Quest For Atlantis (1995)
Forbidden Paradise 4 – High As A Kite (1996)
Forbidden Paradise 5 – Arctic Expedition (1996)
Forbidden Paradise 6 – Valley Of Fire (1996)
MAGIK Vol. 1 – First Flight (1997)
MAGIK Vol. 2 – Story Of The Fall (1998)
MAGIK Vol. 3 – Far From Earth (1998)
MAGIK Vol. 4 – A New Adventure (1999)
MAGIK Vol. 5 – Heaven Beyond (2000)
MAGIK Vol. 6 – Live In Amsterdam (2000)
Summerbreeze (2000)
In Search Of Sunrise (2001)
In Search Of Sunrise 2 (2001)
MAGIK Vol. 7 – Live In Los Angeles (2001)
In Search Of Sunrise 3 (2002)
Nyana (2003)
In Search Of Sunrise 4 (2005)
In Search Of Sunrise 5 (2006)

Biografia dedicata a Denny e no1globe

06 25 07

Mika

Posted in About him/her/it a 5:12 pm di pdptlp

Michael Holbrook Penniman (Beirut, 18 agosto 1983), noto col nome d’arte Mika, è un cantante libanese.
È stato recentemente posto sotto contratto dalla Casablanca Records e dalla Universal Music.

Image and video hosting by TinyPic

Cenni biografici
Mika è nato a Beirut, in Libano, da madre libanese e padre statunitense. La sua famiglia si trasferì a Parigi quando era molto piccolo a causa della guerra. All’età di nove anni Mika si trasferì a Londra, dove ha frequentato il Lycée Français Charles de Gaulle, la Westminster School ed il Royal College of Music. Si parla di lui per la somiglianza alla voce di Freddie Mercury nel primo singolo (Grace Kelly) estratto dal suo ultimo album Life in Cartoon Motion. È stato invitato come ospite straniero durante la serata finale del Festival di Sanremo 2007. Il 23 Aprile viene rilasciato il singolo Love Today solo per parte del mercato europeo. Nel Giugno 2007 viene estratto dall’album il singolo Relax, Take It Easy che era stato il primo vero singolo di Mika pubblicato solo in alcuni paesi europei.

La controversia con le case discografiche
Intervenendo ad una puntata dello show musicale francese Taratata, il cantante ha raccontato che subito dopo aver registrato un demo con 33 tracce in una casa discografica, i responsabili, seppure complimentatisi per la qualità delle canzoni, gli avrebbero chiesto di scriverne altre sullo stile di Craig David e Robbie Williams. Allora, essendosi indignato, avrebbe preso l’ispirazione per scrivere il primo singolo (Grace Kelly) che è una sorta di insulto ad alcune case discografiche.

06 22 07

Bob Sinclair

Posted in About him/her/it a 3:16 pm di pdptlp

Bob Sinclar (1967, Parigi), pseudonimo di Chris le Friant, è un produttore discografico e DJ e proprietario della casa discografica Yellow Productions.

Image and video hosting by TinyPic

Carriera
Bob Sinclar cominciò a mixare nel 1986, quando aveva solamente 18 anni, specializzandosi in funky e hip-hop, facendosi soprannominare Chris The French Kiss. La sua prima club hit fu “Gym & Tonic”, una collaborazione con Thomas Bangalter dei Daft Punk, la cui voce venne presa illegalmente da una audiocassetta di fitness di Jane Fonda. La personalità di Bob Sinclar era basata su un personaggio del film Le Magnifique di Philippe de Broca.

Singoli
* 1996 “A Space Funk Project”
* 1996 “A Space Funk Project II”
* 1997 “Eu Só Quero um Xodó”, con Salomé de Bahia
* 1998 “Gym Tonic”, con Thomas Bangalter
* 1998 “My Only Love”, con Lee Genesis
* 1998 “Super Funky Brake’s Vol. I”
* 1998 “The Ghetto”
* 1998 “Ultimate Funk” con Big Ali
* 2000 “I Feel For You”, con Cerrone’s Angels
* 2000 “Darlin'”, con James “D-Train” Williams
* 2000 “Greetings From Champs Elysées EP”
* 2001 “Freedom” , with Gene Van Buren
* 2001 “Ich Rocke”
* 2001 “Save Our Soul”
* 2002 “The Beat Goes On”, con Linda Lee Hopkins
* 2003 “Kiss My Eyes”, con Camille Lefort
* 2003 “Prego”, con Eddie Amador
* 2003 “Slave Nation”
* 2004 “Sexy Dancer”, con Cerrone’s Angels
* 2004 “Wonderful World”, con Ron Carroll
* 2004 “You Could Be My Lover”, con Linda Lee Hopkins
* 2005 “Love Generation”, con Gary Pine
* 2006 “Generación Del Amor” (Spanish Version)
* 2006 “World, Hold On (Children of the Sky)”, con Steve Edwards
* 2006 “Rock This Party (Everybody Dance Now)”, con Cutee B Feat. Dollarman & Big Ali
* 2006 “Everybody Movin'”, con Ron Carroll & Mz Toni
* 2007 “Give a Lil’ Love”, Bob Sinclar
* 2007 “Tennessee”
* 2007 “Sound Of Freedom”, con Gary “Nesta” Pine

Album
* 1998 : Paradise
* 2000 : Cerrone By Sinclar
* 2001 : Champs-Elysées
* 2003 : III
* 2004 : Enjoy
* 2006 : Western Dream
* 2007 : Soundz of Freedom

06 11 07

La storia del dj

Posted in About him/her/it a 2:09 pm di pdptlp

Dato che non trovo una biografia di uno specifico gruppo, ho pensato di mettere qualcosa riguardante TUTTI i dj 😉

Image and video hosting by TinyPic

Il Disc Jockey (o DJ) è una figura professionale del mondo della musica.

Attività del DJ
Il DJ è colui che mixa i brani musicali: in pratica deve unire più tracce (su vinile, cd o qualsiasi altro supporto messo a disposizione dalla tecnologia) in sequenza in modo da ottenere un unico flusso musicale che risulti piacevole per l’ascoltatore. Altro compito fondamentale del DJ è quello di “selezionare” i dischi da mixare, cioè saper scegliere in quel determinato momento e quella determinata occasione, quale sia il brano più adatto per il pubblico, ma che rientri anche nello stile e nei gusti musicali del DJ stesso.

DJing
Il DJing (ovvero l’esercitare l’attività del DJ) è considerata da molti una vera e propria arte che richiede esperienza e talento, così come per qualsiasi altro musicista. Oggi il DJ è considerato spesso come una star del mondo della musica, con elevatissimi guadagni, tournée e serate in tutto il mondo, e una serie di attività imprenditoriali connesse al DJing come l’apertura di case discografiche, studi di registrazione, discoteche, emittenti radiofoniche, ecc…

Il DJ
La nascita della figura del DJ viene fatta coincidere da alcuni addirittura con i primi esperimenti radiofonici, dove i pionieri della trasmissione via radio collegavano dei grammofoni a trasmettitori suonando alcuni dischi.
Il vero inizio dell’attività del DJ, comunque, avvenne con l’apertura delle prime discoteche, cioè in Francia sotto la dominazione nazista. Il regime non vedeva, infatti, di buon occhio la diffusione di opere discografiche del nemico americano, quindi era proibito suonare dischi d’oltreoceano.Fu così che nacquero le primissime discoteques dove vennero messi dischi jazz e blues provenienti dal nuovo continente.

Compito del Dj
Naturalmente ci voleva qualcuno addetto a selezionare tali dischi, quel qualcuno diventerà presto il “DJ”, con l’uscita allo scoperto della discoteca e l’esportazione in America negli sessanta. Lì fu coniato il termine, che significa letteralmente “fantino dei dischi”. Il suo compito era quello di mettere uno dopo l’altro i dischi (acquistati dal locale) ed effettuare avvisi col microfono e la sua paga era uguale se non inferiore a quella di un barista.

Un minimo di prestigio
Successivamente arrivò saturday night fever, e la disco music, e, insieme alla discoteca, anche il DJ acquisì sempre più prestigio, diventando, con la scelta dei dischi, il responsabile della buona riuscita di un evento e della buona fama di un locale. Arrivarono, così, i tempi del Loft e la discoteca divenne luogo di amore per la musica dove la gente entra per lasciarsi trasportare dalle atmosfere create dal DJ. E arrivano le prime star di cui il primo fu di sicuro Dave Mancuso, che ispirò un’intera generazione di frequentatori del suo Loft, forgiando così grandi DJ come Frankie Knuckles, Larry Levan, Nicky Siano, Francois Kevorkian e Larry Heard.

House Music
Costoro furono gli inventori del movimento house music che dette il la a tutto un immenso filone di musica elettronica, prodotta dal DJ stesso che assunse il ruolo di sperimentatore sonoro nonché funambolo del mixaggio, con la nascita del mixaggio “in battuta”, che consiste nel far combaciare perfettamente la velocità (espressa in BPM, beats per minute= battiti al minuto) dei due dischi, per creare quel filo musicale di cui si era parlato all’inizio.

Carl Cox
Poi arrivò Carl Cox che fu il primo ad usare in una serata ben tre piatti, di cui due per mixare e uno per creare effetti, o inserire nella selezione delle versioni “a cappella” di canzoni per creare dei veri e propri remix dal vivo. Intanto nei ghetti neri nasceva un’altra interpretazione dell’arte del DJing: il turntablism, promosso da DJ premiere e soci, che vedranno sviluppata questa complessa arte fino a far diventare il giradischi un autentico strumento musicale, capace di produrre dei suoni e delle melodie muovendo manualmente il disco sul platter (scratch).

Anni ’90
Negli anni novanta i DJ divennero gli idoli dei clubbers i quali presero a muoversi da una città all’altra o da un paese all’altro per seguire i loro DJ preferiti. Nacque, così, l’era dei Tiesto, Todd Terry, Sven Vath e in Italia Gigi D’Agostino, Coccoluto, Albertino, Molella , Fargetta , Prezioso, Ralf, Joe T. Vannelli e tanti altri.

Il mixaggio
Il Mix consiste nel miscelare brani in sequenza e senza brusche variazioni di tempo, creando un flusso sonoro continuo a favore della pista da ballo.

Strumenti di base
Gli strumenti di base del DJ sono due giradischi con controllo di velocità (pitch) ed un mixer. Oggi, con l’evoluzione della tecnologia, ai giradischi sono sono stati affiancati lettori cd-j con caratteristiche specifiche per questo utilizzo (pitch), i quali suppliscono ad un inferiore personalità del suono del CD rispetto a quello del vinile (infatti il CD essendo un supporto digitale comporta un inevitabile perdita di certe qualità dovute ai “disturbi” che si generano nella registrazione analogica su vinile, il che sommato ad altri fattori di natura tecnica conferiscono al secondo un suono forse meno fedele ma certamente più “caldo”) offrendo molte opportunità in più rispetto ai tradizionali giradischi, integrando funzioni talvolta utili e liberatorie per la creatività come l’emulazione dello scratch, oppure processamenti DSP del segnale come l’echo, flanger, delay, filter… o ancora il loop che permette di riprodurre all’infinito un determinato spezzone di traccia o un certo numero di cue points che danno la possibilità al DJ di saltare istantaneamente a dei punti predeterminati del brano in esecuzione… queste sono solo alcune delle funzioni che comunque sono in continua evoluzione.

Di recente il mixaggio sembra prendere la strada del PC, usando basi e pezzi mp3 miscelati da opportuni software (traktor DJ studio tra i più famosi).

Tecnica del mixaggio
La tecnica del mixaggio si basa fondamentalmente sull’allineamento delle battute al minuto (BPM) fra due brani diversi. Al fine di eseguire questa operazione, il DJ deve aumentare o diminuire la velocità del disco da miscelare (pitch). Il processo viene prima eseguito “mentalmente” ascoltando su un orecchio il brano in ingresso e sull’altro quello in uscita (da qui il caratteristico utilizzo della cuffia). Intanto per riuscire a riportare insieme “a tempo” i dischi quando la differenza di BPM (un piccolo scarto è difficilmente evitabile) si fa sentire, il DJ ricorre al bending ovvero all’azione di aumentare e diminuire la velocità spingendo o opponendo resistenza alla rotazione del disco (processo similare nei CDJ) per ottenere una variazione estemporanea del BPM. In fase di miscelazione grazie al mixer è poi possibile livellare i volumi e le frequenze per armonizzare acusticamente il mix e dare un ulteriore tocco di creatività. Elemento chiave di ogni mixer (virtuale o fisico che sia) è il cross-fader, utilizzato proprio nel momento del mixaggio: un cursore orizzontale che permette di passare il segnale da un canale all’altro in modo continuo, senza brusche interruzioni.

Mixer
Oggi sempre più mixer offrono nuove funzioni con multieffetti DSP, campionatori filtri o uscite di tipo MIDI che gli permettono di autosincronizzare con la musica alcune apparecchiature MIDI hardware e software come drum machines, campionatori o sequencers.

TurnTablism
Il turntablism viene collegato immediatamente all’attività di un DJ di tipo Hip hop: grazie a questa disciplina egli riesce a suonare il disco, cioè ad utilizzare un giradischi e un disco in vinile come strumenti; gli effetti sonori prodotti vengono definiti in gergo scratches.

Variazioni di manipolazioni
Una vera e propria “bibbia” sulle tecniche (in gergo “tricks” o “routines”) è nata nel tempo: sono innumerevoli tutte le manipolazioni possibili effettuabili sul disco, dai più conosciuti scratch (con le sue infinite varianti) ai backspin (far suonare al contrario il disco con la mano), passando per i beat juggling (o drumming – tecnica in cui si compongono al volo le batterie). Per queste tecniche, il DJ utilizza prevalentemente una coppia di giradischi, in quanto pratici per il controllo manuale della rotazione del disco.
Per queste pratiche sono richiesti strumenti molto più solidi e performanti di quelli necessari ad un DJ “classico” che suona in sequenza dei brani; l’usura e lo stress a cui è sottoposto un vinile infatti portano alla vera e propria distruzione dello stesso e della puntina. Molte case produttrici (Stanton, Shure, Ortofon, …) si sono specializzate nella realizzazione di tool adatti ai DJ turntablism, fornendo testine resistenti ai movimenti più estremi, panni che riducono la frizione tra disco e piatto e mixer con crossfader dedicati allo scratch.

Polemica e tecnologia
Con l’avvento delle nuove tecnologie iniziano a comparire i primi DJ che praticano il turntablism con i lettori cd-j, nonostante la cosa abbia creato moltissime polemiche tra i cultori del genere.

Selezione
La Selezione è la proposta musicale dei brani scelti dal DJ. Ciò che distingue i DJ e che ne rende alcuni famosi alla pari dei musicisti è la capacità di creare un’atmosfera con i suoi dischi in una serata. Un bravo DJ non è un juke-box che mette in sequenza i brani più in voga del momento, ma sa scegliere il brano giusto al momento giusto. Molto spesso però, al DJ si richiede anche di dover dare un certo “filo logico” alla sua selezione, mettendo in sequenza dischi simili in struttura ritmica/musicale, in tipo di genere, e/o in contenuto emotivo.

Tipi di Djs
Parecchie discussioni sono nate sul DJ “juke-box”, tanto che è possibile oggi delineare due tipologie principali di selezionatori: il DJ che suona brani commerciali, spesso richiesti dal pubblico stesso, al fine di soddisfare le esigenze degli ascoltatori e divertirli e il DJ “musicista” che colleziona dischi (in giro per negozi o internet) e li propone al pubblico come un lavoro completo, studiato, con un filo logico e spesso d’atmosfera.

Produzione
La Produzione è l’attività compositiva del DJ. Tramite l’utilizzo di strumenti come campionatore, sequencer, drum machine, computer, sintetizzatori e talvolta i giradischi stessi, il DJ crea musica nuova.

Remix
Oltre alla produzione di musica propria, il DJ può creare i remix: partendo da alcuni elementi di un brano, ne crea uno nuovo, cambiando l’arrangiamento e aggiungendo suoni. Generalmente il remix è prodotto per introdurre una canzone ad un nuovo pubblico, oppure per rendere tale disco appetibile al mercato discografico orientato al DJ e al pubblico della musica dance… molte pop-star ad esempio commissionano dei remix ai famosi DJ del campo house (come Dave Morales, masters at work, Armand Van Helden) che li licenziano attraverso le proprie label, specializzate per lo più in questo tipo di lavoro – è il caso ad esempio della def mix o la MAW rec.
Contesti lavorativi e generi musicali

I vari livelli dei dj
Club (o Discoteca)
Festival musicali
Rave
Dancehall
Radio
Live (in concerti, con musicisti, mcs, DJs)

I generi musicali di principale interesse
Dance
Techno
Trance
Hardstyle
Breakbeat
West London
Drum’n’Bass
West London
Dub
Funk
Hip hop
Nu-Jazz
Reggae
Afro
Hardcore
Progressive
House
Electro clash
Mash-up

Disc jockey celebri nel Mondo
Dave Mancuso (considerato il padre dei DJ)
Frankie Knuckles (indicato come l’inventore della house music)
Muosse T., noto dj e produttore tedesco di origine turca
Tony Humphries (ha portato la musica house nelle case della gente grazie al suo show radiofonico)
Larry Levan (proprietario del “paradise garage” uno dei locali che ha segnato la storia della musica da club)
Dj pierre (ha inventato per puro caso la “acid house”, cambiando il corso della musica elettronica)
Derrick May (uno dei padri della techno)
Carl Cox (il primo a introdurre il terzo piatto, nonché uno dei DJ piu amati, acculturati e carismatici della storia)
Masters At Work ovvero Little “Louie” Vega e Kenny “Dope” Gonzales (hanno rivoluzionato la house music contaminadola col jazz e i suoni latini, inoltre sono due tra i DJ piu ammirati e tra i migliori per volume di vendite)
David Morales (oltre ad essere ex-resident del leggendario studio 54, è autore di piu di 200 remix che gli hanno fruttato ben 2 grammy)
Satoshi Tomiie (scoperto dal duo def mix knuckles/morales, è considerato il miglior DJ asiatico, autore di pezzi rimasti come classici della house music)
Tiesto (riesce a trascinare le folle con i suoi mega-concerti in nord Europa)
Pete Tong (la sua essential selection su BBC radio 1 è tra i programmi radio più seguiti al mondo)
mo’schic (DJ di Haifa, Israele, ha portato la sua innovativa progressive in giro per il mondo, diventando uno dei DJ piu in vista del momento nel panorama underground)
Claudio Coccoluto (proveniente dall’afro, è uno dei DJ più carismatici e conosciuti in Italia)
Dj Ralf (altro famoso DJ italiano, tra quelli in servizio da più anni)
Alex Neri (Ex Kamasutra grazie al progetto Planet Funk ha conquistato l’Europa a suon di hit, ora resident al Tenax di Firenze oltre che autore di gigs in giro per l’Europa)
Mauro Picotto (il DJ techno italiano piu apprezzato al mondo, a detta degli appassionati e gli addetti ai lavori)
Marco Carola (tra i pionieri della cosiddetta “Naples techno” ovvero una scuola di DJ prettamente napoletana che si è fatta conoscere e apprezzare in tutta l’Europa)
Gigi D’Agostino (uno degli esponenti di spicco della Mediterranean Progressive, la sua ultima onda sonora, “lento, violento” è l’ennesima innovazione nel campo musicale, da più di 10 anni uno tra i migliori DJ italiani e europei del panorama “dance”).

Spero vi sia piaciuto questo lungo post 😳 Personalmente lo trovo interessantissimo. Ci ho messo un po’ a farlo, lo so…ma chi va piano va sano e va lontano 😉
Un ringraziamento speciale a Wikipedia

06 06 07

Danijay

Posted in About him/her/it a 11:30 pm di pdptlp

Image and video hosting by TinyPic

Il Gioco Dell’Amore
Danijay è nato a Genova nel 1977. DJ dal 1994 e produttore dal 2003, ha iniziato la sua carriera con il singolo Il Gioco dell’Amore. CD singolo e vinile dance tra i più venduti del 2003, entra nei primi 10 nella classifica generale di vendite (CD singoli, album nazionali ed internazionali) e arriva ai primi posti in Spagna nelle vendite di vinili e CDS. N.°1 nelle classifiche radiofoniche Dance italiane ed europee, arriva al terzo posto nella DJ Parade di Radio Deejay. Il suo successo è tale che diventa la suoneria più scaricata dell’anno sul sito ufficiale Nokia Francia e tra le prime con tutti i provider di suonerie.

I Fiori Di Lilla
Dopo il debutto sulle scene della musica dance con questa incredibile hit, Danijay pubblica il suo secondo singolo, I Fiori di Lillà, che vanta la collaborazione del celebre cantautore Alberto Fortis e viene suonato come “stacchetto” nel popolare programma Passa Parola (Canale 5).

Luna Nera e altri capolavori 😳
Nel 2004 il suo terzo singolo, Luna Nera, arriva al N.°22 nella classifica generale di vendite (CD singoli, nazionali e internazionali). Say Me & Condition, uscito nel 2005, entra nella top 10 delle vendite nei megastore, nazionali e internazionali. Uscito nel 2005, entra nella top 10 delle vendite nei megastore in Italiadanijay (Fnac, Ricordi, ecc…), e in diverse compilation europee.

Eurodanceweb e statistiche
Lo stesso anno, L’Impazienza rappresenta l’Italia nel più importante concorso europeo di musica dance (eurodanceweb) con una giuria di siti e riviste del settore. Alcuni numeri: oltre 700.000 download in un danijaymese, numerose compilation in Italia, Austria, Germania; svariate settimane N.°1 in classifica nel più importante network dance Italiano, M2O.

Il primo album
Il 20 gennaio 2006 la sua passione per la musica Dance lo porta a realizzare il più grande sogno nella carriera di un artista: l’uscita del suo primo album Dance & Breakfast, su etichetta Universal. E’ il progetto sul quale la Major ha puntato maggiormente per rilanciare la Dance commerciale Made in Italy.
Il titolo Dance & Breakfast riporta alla sua passione per la musica riassunta in poche parole: vivere di pane e musica. 17 tracce che contengono tutta la storia di Danijay – Passato Presente e soprattutto Futuro: da I Fiori di Lillà ai successi dell’estate seguente, insieme a remix straordinari in collaborazione con famosi DJ come Provenzano DJ, Gabry Ponte, Luca Zeta, nuove canzoni in italiano, inglese e spagnolo, e un inedito con Roby Rossini dal titolo “Arcobaleno” che ha riscontrato un grande apprezzamento dal pubblico. Dopo pochi giorni dall’uscita Dance & Breakfast è entrato nella classifica assoluta di vendite di album in Italia, ufficialmente divulgata dalla F.I.M.I, arrivando a fino al 63° posto. Un risultato eccezionale soprattutto per un album Dance. Dance & Breakfast ha venduto più di tanti altri artisti pop di fama mondiale, come confermano i dati ufficiali di vendita relativi alla settimana tra il 20 ed il 26 gennaio 2006. Dato confermato anchdanijay agli Stearling Studios di New Yorke nelle successive due settimane di vendita.

m2o
Il successo dell’album e l’amicizia con i DJ della radio, hanno portato Danijay al debutto radiofonico su M2O il 9 febbraio 2006 con il programma TRIBE, che lo vede ospite fisso ogni mese. Nella tracklist ufficiale (100% Danijay) risultano nuovi remix e brani inediti, nonché nuove versioni delle canzoni contenute nel suo album Dance & Breakfast. ll sito http://www.danijay.com è molto popolare (con una media di 15.000 visite al mese) e il suo forum (www.danijay.com/forum) è cresciuto fino ad ospitare circa 1600 iscritti (da tutto il mondo) ed è sempre più attivo e frequentato.

06 03 07

Paps’n’Skar

Posted in About him/her/it a 4:07 pm di pdptlp

Emanuele Cozzi (Paps, Milano, 17 agosto 1970) e Davide Scarpulla (Skar, Domodossola, 2 dicembre 1971), in arte Paps ‘n’ Skar sono un famoso duo di musica dance italiano.

Image and video hosting by TinyPic

Origini
Il duo nasce quando Cozzi va a lavorare a Radio Monte Carlo e incontra Scarpulla nel 1994.

Primo singolo
Nel 1998 esce il loro primo singolo con la casa discografica TIME: Because I’m Free realizzato in collaborazione con Davide di Lernia e Linda Peverini.

You Want My Love e all’estero

L’anno dopo esce You Want My Love in collaborazione con Alessandro Viale, Roberto Gallo Salsotto e Paola Cannone da voce femminile. Diventa un successo e rimane 7 settimane in classifica di vendite italiane di Musica&Dischi. Dall’8 al 10 ottobre dello stesso anno partecipano al World Dance Music Festival. Producono così anche il loro primo video con “You want my love” Viaggiano per tutta Europa: Spagna, Germania, Austria, Svizzera e Belgio. Continuano nel 2000 in Inghilterra e Olanda dove il loro pezzo diventa sigla di uno spettacolo serale.

Turno Around
Nell’aprile del 2000 esce Turn Around e diventa un tormentone di quell’anno.
A maggio viene pubblicato anche all’estero. In Spagna sono il gruppo dance più trasmesso e partecipano per la seconda volta al World Dance Festival.

Get It On e Festivalbar
Nel 2001 esce Get It On con il quale secondo esperti crea un nuovo stile denominato Crossover. Per 20 settimane è il disco dance più programmato dalle radio e i Paps ‘n’ Skar partecipano all’edizione del Festivalbar di quell’anno.
In Francia diventa un tormentone ed prima nella club chart francese.

Loving You: un successone 😀
Nel 2002 esce il singolo Loving You con grande successo in Italia e all’estero, dove sfonda anche nel mercato asiatico oltre che in Sud America e nei paesi dell’est.
Lo stesso anno producono con la casa discografica Warner music il singolo Che Vuoto Che C’è prendendo a prestito le parole da una canzone di Raf.

Il primo album, Mon Amour e altri inediti
Nel Dicembre 2003 producono Mon Amour e successivamente uscirà il loro primo album con tutti i loro successi più 4 canzoni inedite: Magia, Voglio Una Canzone, The World Is So Fabulous e One More Time ( downtown ).

Mirage
Quanto li ho detestati per questa canzone 👿
* Nel 2004 esce il singolo Mirage (Stasera la luna), prodotto in collaborazione con DJ Maxwell e Sim0n Ermacora
Il brano diventa un tormentone estivo grazie alla pubblicità della TIM. Successivamente viene pubblicato in molti paesi dell’Europa.

Vieni Con Me
Potevano risparmiarsi anche questa :mrgreen:
Nel mese di Giugno 2005 esce Vieni con me, brano questa volta inedito, scritto e prodotto in collaborazione con Massimo Perini e Sim0n Ermacora. Alla produzione partecipa anche DJ Maxwell.
La canzone fa da colonna sonora alla campagna pubblicitaria estiva della TIM e diventa un vero tormentone. Il disco entra subito alla posizione n. 2 della classifica ufficiale di vendita italiana FIMI / Nielsen (pubblicata da Sorrisi e Canzoni TV) e resta nella TOP 10 per oltre 2 mesi.

Balla
Nel mese di Giugno 2006 esce il singolo Balla, sempre scritto e prodotto in collaborazione con Massimo Perini e Sim0n Ermacora.
Il brano non riesce a bissare il successo dei due singoli precendenti, anche se è molto suonato in discoteca (un po’ meno in radio e tv), ma raggiunge comunque la posizione n. 15 nella classifica FIMI / Nielsen, restando per un paio di mesi tra i primi 30.

P’N’S
Sono sempre loro tranquilli 😆 solo in versione + elektro. Sotto questo nome han fatto Just For Tonight.

A mio parere le loro canzoni migliori sono quelle in Inglese 😀

Pagina successiva